X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Materiali


Legno non trattato

I listelli possono essere forniti anche non trattati, il legno più indicato è legno esotico, "eurofom w" utilizza per questo solo legno tropicale certificato 100% FSC. Legno duro come frassino per l’uso all’esterno (se non trattato) non viene consigliato. Le superfici del legno non trattate, con il tempo naturalmente invecchiano: sulla superficie si crea una patina di colore grigio argento che non  compromette in nessun modo la sua qualità.
Avvertiamo inoltre, che piogge prolungate possono dilavare il legno, il quale potrebbe rilasciare nella fase iniziale delle sostanze naturali (ad esempio acido tannico) e lasciare delle leggere tracce sul pavimento, sul supporto o basamento sul quale viene installato.

 

Legno trattato
I listelli in legno possono essere forniti anche con superficie trattata con velatura a base d’acqua. La rinuncia a sostanze pericolose come metalli pesanti compromette leggermente la durabilità della velatura, rispetto una volta.
A causa dell’influenza del tempo, dello stress meccanico, ma anche di atti di vandalismo, lo "strato protettivo" degrada. Per preservare la bellezza e l'esperienza di "arredi per esterno realizzati da euroform w" si consiglia di rinnovare il rivestimento del legno dopo il primo inverno e poi almeno ogni due anni. A questo scopo, lo smalto esistente deve essere pulito e ri-trattato con vernice appropriata. Vernici incolori o chiare (contenenti pochissimi pigmenti) non sono adatti per l’uso all’esterno perché le parti in legno degradano molto rapidamente. Per le motivazioni di cui sopra non esiste una garanzia sul trattamento della superficie con velatura. Ci sono troppi fattori variabili che influiscono sulla tenuta della velatura.




Zincatura a caldo
La zincatura a caldo secondo la norma UNI EN ISO1461 garantisce una protezione ottimale contro la corrosione. Lo spessore della zincatura è minimo 55 micron. La struttura della superficie non è sempre liscia ma spesso leggermente ondulata. Questa è una caratteristica tipica della zincatura a caldo e non costituisce un difetto. Superfici zincate a caldo diventano grigie opache dopo un breve periodo di tempo e restano così nel tempo.

Trattamento a polvere
Le parti zincate a caldo possono anche essere fornite con trattamento a polvere in quasi tutti i colori RAL (colori a perla e brillanti) anche nel colore speciale effetto "Corten". Lo spessore dello strato di polvere è di almeno 80 micron (500 ore di test in nebbia salina secondo la norma DIN 50021 o ISO 9227-SS UV - Resistenza della polvere secondo la tabella di garanzia Qualicoat). Se il rivestimento è danneggiato, è consigliabile trattarlo immediatamente con una vernice idonea per prevenire danni secondari.
arredo urbano euroform w - legno trattato con velaturaarredo urbano euroform w - zincatura a caldoarredo urbano euroform w - trattamento a polverearredo urbano euroform w - legno non trattato