• Tel. +39 0474 678131
  • Contatto

Il nuovo skatepark di Mazzano: Land Skate


Data 19/ novembre 2020
APERTO: il nuovo skatepark di Mazzano (Brescia) vi aspetta! Un parco in cemento con Bowl, Pipes e Rails! - ce n'è sicuramente per tutti i gusti! Passa a fare un giro sullo skateboard!

LAND SKATE: il nome fornisce la più semplice spiegazione del progetto. Intervenire a livello del terreno e su di esso per offrirne un nuovo utilizzo, non esclusivo ma misto. Per valorizzarlo, per ampliarne l’utenza, per renderlo uno spazio piacevole e funzionante.
Il progetto per il nuovo skatepark del Comune di Mazzano ha come obiettivo la realizzazione di uno spazio ad utilizzo tecnico (su varie difficoltà) e ad uso urbano (anche attraverso attività complementari), per permetterne l’utilizzo al maggior numero di utenti possibili e quindi su tutto l’arco della giornata. Il disegno pulito e creativo contribuiscono a rendere l’intervento originale e piacevole.

PERCORSI
L’accesso è possibile da viale Mazzini (nel punto dove già esistente), da piazza del Comune e da viale della Resistenza (nel punto dove già esistente). I percorsi interni creano connessione, diretta e/o articolata, tra i tre accessi. Il progetto prevede una percorribilità dell’area su geometria dinamica, dettata dalla griglia generata dalla conformazione del lotto e dai punti di accesso esistenti. I percorsi determinano delle aree destinate a skate differenziate per difficoltà, facile, intermedia e difficile. Obiettivo del progetto era infatti garantire la massima accessibilità alla struttura, garantendone la fruibilità a tutti, dal bambino col il monopattino o lo skateboard al professionista.

ATTIVITA’
Sempre con l’intento di rendere lo spazio accessibile a tutti, si propone nel progetto l’inserimento di possibili attività diverse e compatibili con lo skateboard: un’area gioco per i bambini su percorso ondulato, la sistemazione del prato a green park, un’area picnic con copertura, alcune aree di sosta con sedute pubbliche.

ARREDO URBANO
A completamento del disegno su scala complessiva, il progetto trova continuità di forma su scala minore a livello di arredo urbano: le scritte identificative di ingresso (ed eventuale grafica ad hoc a terra), le coperture sagomate sopra sedute o area picnic, le sedute geometriche inserite nei ritagli del terreno.

ILLUMINAZIONE
È stato realizzato un’illuminazione di tipo radente, che possa garantire la percorribilità dell’intera area evidenziandone il disegno. L’esclusione di illuminazione alta contribuisce ad ampliare visivamente la dimensione orizzontale dell’intervento.

VERDE
Il trattamento del verde contribuisce in modo determinante alla configurazione del progetto. Il riposizionamento del terreno di risulta della preparazione del fondo viene utilizzato a riempimento per creare leggere linee rialzate che delimitano aree e creano movimento. Il semplice completamento del green park consente di estendere visivamente l’intervento a tutto il triangolo del lotto. Le isole verdi interne ai percorsi, oltre alla chiara valenza estetica e compositiva, sono posizionate e dimensionate per garantire lo scolo naturale delle acque meteoriche superficiali (la bowl avrà specifico punto di defluvio). Gli alberi esistenti sono tutti mantenuti; sono stati inseriti alcuni nuovi alberi per strutturare nuove zone d’ombra volte ad ottimizzare l’utilizzo dell’area anche nei mesi più caldi.

MATERIALI
L’utilizzo del minor numero possibile di materiali (erba, cemento grigio chiaro, cemento grigio scuro e ferro verniciato bianco) fornisce una lettura dell’insieme elegante ed unitaria. Il contenimento delle isole verdi è stato realizzato in ferro sagomato in modo che possa già essere anche contenimento del terreno e cassero di contenimento della platea cementizia.

*progettato da 70% ARCHITETTURA e realizzato da Populär Handcrafted Skateparks.